Airole

Polizia sequestra coffe shop, un arresto

Si è conclusa con il sequestro di oltre 500 grammi di marijuana e 50 grammi di hascisc, un arresto, sei denunce in stato di libertà e il sequestro del pub-ristorante "u Cavetu", di Bordighera Alta, un'operazione antidroga della polizia, che ha permesso di scoprire un "coffeshop" non autorizzato, dentro il quale avveniva un'attività di spaccio nei confronti anche di minorenni. Nell'armadietto del capo barman Francisco "Cisco" Massimo, 60 anni, originario di Palazzolo sull'Oglio, in provincia di Brescia, ma da sempre residente nella cittadina delle Palme, sono stati trovati duecento grammi di marijuana, in parte suddivisa in confezioni da cinque grammi ciascuna e 8.500 euro in contanti, probabile provento dell'attività di spaccio. Sono così scattate le perquisizioni in casa di tutti i dipendenti, in una delle quali è stato trovato l'hascisc. Tra i segnalati alla Procura anche il gestore del locale.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie